Fornace2

La Fornace

La Fornace è il cuore della vetreria in cui si realizzano idee e si creano vere opere d’artigianato. Il vetro prende lentamente la forma attraverso procedimenti antichi tramandati di voce in voce e viene plasmato dalle mani esperte dei maestri vetrai.

Nella nostra fornace utilizziamo elementi e materiali originari e il vetro da noi creato nasce dalla sabbia ricca di silicio che sottoposta ad altissime temperature si fonde e viene plasmato nella forma desiderata.

I colori del vetro non sono colorazioni fittizie, ma derivano da minerali metallici aggiunti in origine nella sabbia di partenza. Ogni colore è caratterizzato da un diverso minerale che ne determina l’intensità in base alla quantità usata.

 

Il Maestro

Un lavoro, una passione, un’arte, questi sono gli ingredienti per fare il maestro vetraio. Il lavoro comincia da giovanissimi e passa attraverso delle fasi obbligate: garzonetto, garzone, serventino, servente (quest’ultimo ruolo ti permette di lavorare a metà col maestro), e infine maestro.

Il maestro non viene certificato da un diploma, ma dalla sua bravura e dal suo talento che ne decretano il successo e il riconoscimento.

E’ la passione che spinge a proseguire un lavoro così difficile e che poi trasforma quel lavoro in arte.

Sirio Toso ha seguito tutto questo percorso ed è diventato uno dei maestri vetrai più accreditati e più creativi.

Il Maestro SIRIO TOSO all’età di 15 anni entra come garzonetto nella fornace del padre, il maestro DINO TOSO, che a sua volta aveva ereditato dal padre il Maestro Ermete Toso.

Nella vetreria del padre a Murano lavora fino a 25 anni affinando le più diverse tecniche di lavorazione muranesi specializzandosi nella lavorazione a mano volante nella realizzazione di oggettistica, vasi, coppe della tradizione Muranese.

Abbandonata la fornace del padre iniziò a prestare la sua opera presso le più rinomate fornaci muranesi implementando le sue capacità tecniche, avvicinandosi verso i 30 anni alle lavorazioni di lampadari classici muranesi apprendendo oltre alle più moderne tecniche di lavorazione i più antichi segreti e seguendo importanti opere per antiquari e restauratori.

Dal 2015 partecipa attivamente alla realizzazione del progetto Belvetro a cui continua a dedicare tutta la sua trentennale esperienza.